24 agosto 2006

Un pezzetto di paradiso



Ogni promessa è debito, in particolar modo se si tratta di una ricetta. Per l’occasione non potevo riciclarne una delle tante già sentite, specialmente se il destinatario è un grande intenditore. Si tratta di un gelato, aromatizzato al tè verde con gelsomino; la ricetta é totalmente originale, e quasi sicuramente inedita. La descrizione della stessa dovrà essere di tipo classico. Incominciamo:

Ingredienti:

Panna 500 ml.
Uova (tuorli)
2
Zucchero
100 g.
Mandorle (farina)
50 g.
Mandorle (scaglie)
50 g
Acqua
100 ml.
Tè verde al gelsomino
3 cucchiaini.

Procedimento:

Montare i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso; aggiungere la farina di mandole continuando a mescolare, a parte preparare il tè con 100 ml d’acqua (lasciare in infusione 3 minuti), aggiungere al composto uova-mandorle il tè preparato (poco alla volta), sempre mescolando. Quando tutto sarà amalgamato a dovere, aggiungere la panna. Portare il composto a 80-85 gradi di temperatura (senza mescolare), spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
Quando sarà abbastanza freddo, mettere nella gelatiera, a metà lavorazione aggiungere le scaglie di mandorla.

Descrizione (esame organolettico):

La prima cosa che colpisce, è il colore che si potrebbe definire madreperlato, dovuto senz’altro al colore del tè. La consistenza cremosa è appena appianata dalla farina di mandorle, e dalle scaglie delle stesse, che creano un giusto contrappunto. Il sapore che si coglie al primo assaggio, non ricorda né la crema né la mandorla, forse qualcosa ricorda il sapore di confetto. Appena passa l’effetto del freddo, senti in pieno il gusto del tè verde, i tannini delicati smorzano il dolce della crema, e il gelsomino rilascia pienamente la sua nota aromatica. Sembra di assaporare un pezzetto di paradiso.

6 commenti:

Orchidea ha detto...

Buono... e che bella foto!
Ciao.

max ha detto...

una interessante ricetta per gli ultimi scampoli d'estate! e poi adoro il te verde al gelsomino.

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

Acilia ha detto...

Grazie per essertene ricordato :-)
E' una ricetta che pare davvero molto interessante: la proverò di certo.
Un caro saluto

Francesca ha detto...

dopo tutta questa descrizione mi lasci con la volgia di assaggiarlo. Delizioso

apprendistacuoca ha detto...

accidenti quante ispirazioni da questo blog!
bellissima scoperta!
a presto!
apprendista

sergiott ha detto...

Ringrazio tutti per i complimenti, saranno sicuramente ricambiati.

a presto