09 novembre 2006

Spaghetti


Il giallo in tutte le sue sfumature è il colore dominante dell’autunno.
Graziella, nei suoi ultimi post, mi ha ricordato che è anche il colore dominante delle nostre preparazioni: zucca, finferli, cachi e polenta.

Invece la mia ricetta odierna, come si denota dalla foto, è di un colore inconsueto, soprattutto se si tratta di un piatto di spaghetti. Il pigmento della barbabietola è poco solubile nell’acqua, ma si scioglie perfettamente nei grassi e dona alla pasta il suo straordinario colore.

Spaghetti coloratissimi


Ingredienti

Spaghetti
Barbabietola (cotta al vapore)
Olio
Aglio
Peperoncino (se piace)

Preparazione

Intanto che l’acqua bolle, frullate accuratamente la barbabietola con poco olio, fate soffriggere l’aglio con il peperoncino per un minuto, spegnete il fuoco e aggiungete la barbabietola frullata.
Spadellare gli spaghetti con il sugo e servire, se volete guarnire con prezzemolo.
Anche se si tratta di una preparazione semplicissima, ho notato che piace a tutti.

9 commenti:

cat ha detto...

colore molto invitante! e soprattutto velocissima da preparare, più veloce della pasta al pesto!(intendo quella col barattolino), questa te la rubo! saluti golosi cat

Orchidea ha detto...

Wow... che bel colore rosa acceso... ma che sugo hai usato per condirli?
Ciao.

Orchidea ha detto...

Scusa... adesso ho capito... il sugo è di barbabietola. Interessante e facile.
Ciao.

LaCuocaRossa ha detto...

che bella idea! devo farli (con la pasta corta però) a mia figlia, secondo me si diverte tantissimo a mangiare la pasta fuxia!

Gloricetta ha detto...

Se proprio, proprio devo trovare una cosa che mi riesce difficile mangiare è la barbabietola rossa. Ne ho un ricordo d'infanzia con mia mammma che insisteva perchè la mangiassi e io che la trovavo repellente. A distanza di tempo, in più occasioni, ho provato di nuovo ad assaggiarla, ma ancora per me non ha alcuna attrattiva. Mi spiace, la tua pasta era così colorata...Glò

sergiott ha detto...

cat:proprio una preparazione velocissima, ideale per le visite improvvise.
lacuocarossa: questa ricetta è dedicata a te.
gloricetta: Il sapore che prevale è quello aglio-olio, il gusto della barbabietola passa assolutamente in secondo piano.
orchidea: prova a proporla a qualche tuo amico svedese: a proposito in Svezia si usano le barbabietole?

ciao a tutti, e come direbbe cat:
saluti coloratissimi.

Orchidea ha detto...

In Svezia la barbabietola si usa tantissimo... quindi questa mi sembra un abella idea e molto diversa da come si prepara qui.
Ciao.

graziella ha detto...

Dì la verità che ha lavorato di ritocco! :-)
Ha un colore così bello!

sergiott ha detto...

ciao orchidea: grazie della risposta, penso sempre che in Svezia si mangino solo aringhe.

ciao graziella: niente ritocco, provare per credere.
La preparazione colpisce proprio per il colore insolito.

a preto