21 settembre 2008

...Pazienza!

computer rotto

Dopo anni d’onesto lavoro, il mio computer ha improvvisamente deciso di smettere il suo funzionamento. L'ha fatto nel modo più odioso, con un bel blocco totale, saltuario, dopo pochi minuti di funzionamento. Poco male, per uno che ripara computer ed affini da una vita, stacco cavi e fili e sottobraccio lo accompagno in sala operatoria.

Proprio come le persone, i computers, dovrebbero sottoporsi ad una visita di controllo regolare, almeno una volta l'anno. La polvere che si deposita al loro interno, sospinta dalle numerose ventole che girano, forma degli agglomerati che ricoprono i vari elementi, ostruiscono i filtri, le ventole, i dissipatori e tappano tutti i pertugi dove dovrebbe circolare l'aria per un corretto raffredamento.

Da qualche parte ho ancora una bomboletta d'aria compressa, dovrebbe bastare per togliere quel oscuro manto che rende irriconoscibile qualsiasi cosa. Meglio farlo all'aperto. La polvere che si solleva ha uno strano sapore dolciastro, si attacca agli abiti e non vuole più venire via. Solo dopo aver ripulito per bene il tutto,  si può fare una prima diagnosi. Bisogna,in primo luogo, controllare se c'è qualche componente bruciato, qualche condensatore scoppiato o qualche connettore allentato.

Sembra tutto a posto, nessun segno d’evidente sofferenza. Meglio provare a riaccendere...tutto scorre fluidamente, compare l'immagine dello sfondo, poi tutte le icone, la freccetta del puntatore scorrazza per lo schermo senza tentennamenti,  sembra un animale selvatico appena liberato dopo mesi di prigionia. Ma dopo pochi minuti, ecco che l'animale stramazza al suolo, immobile attorniato da un paesaggio anch'esso pietrificato.

E' il difetto saltuario, che si presenta, con tutta la sua boria. Ti si piazza davanti, ben piantato sulle gambe semiaperte, ti guarda di traverso e ti sfida a duello. Benissimo, sfida accettata! Ridurre al minimo i componenti, escludere il più possibile. Via le schede che non servono (moden,audio,video ecc.) e riprovare di nuovo.

Questa volta ti ho fregato! Intanto preparo la cena per la sera, una bella bistecca alla fiorentina come si deve, basta per quattro persone. Per tenere d'occhio la bestia avvio mediaplayer. Scelgo delle belle musiche folk nostrane, alzo il volume e pulisco le cipolle. E' piacevole preparare la cena a suon di musica, specialmente quando si prepara all'aperto in una limpida  serata di settembre.

Con la carne di manzo alla griglia, la bruschetta con aglio e olio è obbligatoria. Dopo aver tagliato la seconda fetta di pane...improvvisamente la musica si blocca, come se qualche cosa avesse improvvisamente tappato la bocca del nostro folk singer...che sia il difetto saltuario? E' proprio lui,, ha sfoderato una delle sue armi micidiali. Non mi  arrendo. Piastra base, alimentatore (spero), hard disk (temo):  il difetto è circoscritto.

Il problema, insuperabile, è: trovare il pezzo di ricambio che si adatti al mio computer (obsoleto). A questa mia folle richiesta qualcuno, di sicuro, riderà, magari sotto i baffi; qualcun altro mi racconterà la storia di cappuccetto rosso e il lupo, per finire con la fatidica frase: "Non c'è più nulla da fare...Pazienza".

Vorrà dire che dovrò cambiare, adeguarmi a nuove tecnologie, nuovi sistemi operativi sempre più performanti, più affidabili e veloci...Ma in campagna, la banda larga non c'è ancora ed il nuovo mezzo, altamente performante, si accingerà a percorrere il WEB alimentato, come al solito, a carbonella.

fuoco e fiamme

Tagliata di manzo, con cipolle alla griglia e bruschetta toscana. Un piatto che consola nell'attesa dell ADSL. Non c'è bisogno di spiegazione tutto facile, ma attenzione che non ci siano fuoco e fiamme.                Buona navigazione e buon appetito.

5 commenti:

graziella ha detto...

Bella la tua sal operatoria per pc! Ora so a chi portare il "fanciullo" in caso di malanni, magari me ne torno anche con un cartoccetto di tagliata e bruschetta!

Aiuolik ha detto...

Ho una stanza carica carica di...computer obsoleti (annata 96 in su) in disuso... ti serve qualche pezzo di ricambio?

Ciaoooo,
Aiuolik

Luca Ripellino ha detto...

Scusa la lunga assenza ma tra ferie e ripresa lavorativa mi sono assentato per un pò... Spero che tu riesca a risolvere al più presto il guaio al pc, ma non ho dubbi, si riprenderà anche lui, roccia dura come il padrone!! Ciao Sergiott, a presto. Luca

Acilia ha detto...

Eppure non faccio altro che ripeterlo al mio pc: "io uomo, tu macchina". Ma c'è poco da fare.
...sono delle brutte bestie. Ti abbandonano puntualmente quando servono, all'improvviso e senza possibilità di recupero. È successo anche a me 2 mesi fa.
Se però avessi avuto la tua splendida tagliata di manzo a consolarmi, ho idea che sarebbe stato molto diverso.
Un caro abbraccio

sergiott ha detto...

graziella: In questo caso è più obitorio, che sala operatoria, a meno che trovi un donatore d'organi che sia disposto a donarmi qualche pezzo.

aiuolik: fammi un elenco della tua dotazione di pezzi di ricambio.
Poi la mettiamo assieme alla mia e combiniamo un bel mercatino.

Luca: bentornato, non ti preoccupare per questo piccolo problema; i negozzi sono zeppi di offerte straordinarie. Quello che mi preoccupa è rimettere assieme tutti i dati.
Acilia: la tecnologia, più che aiutare l'uomo, mi sa che aiuta se stessa e i suoi burattinai.
Oggetti che solo qualce anno fa erano all'avanguardia oggi sono da buttare. Cosa dovrei fare con la mia età?

un abbraccio a tutti.